PROGETTO NUOVE CASE PER I DISABILI (concluso)

PROGETTO NUOVE CASE PER I DISABILI (concluso)

Il progetto ha l’obiettivo di migliorare le competenze del personale e dei volontari del St.Jude che si prendono cura dei disabili del St.Jude Children’s Home e dei villaggi vicini. Ad oggi nel centro non è presente una struttura adeguata per le attività ricreative, educative e di accoglienza per i disabili. Per questa ragione si vuole ristrutturare un magazzino e adibirlo a casa residenziale per i disabili e i volontari con due sale come aule didattiche, di formazione, servizi igienici attrezzati e una piccola cucina. Oltre a potenziare la struttura si vuole migliorare le competenze in possesso dei volontari e del personale locale che già lavorano con i disabili. Sarà il personale africano della comunità di St.Martin in Kenya a svolgere un workshop di formazione di una settimana al St.Jude per condividere abilità e buone pratiche che hanno fatto della comunità keniana il migliore esempio in Africa per l’accoglienza, la cura e il sostegno alle persone disabili e, naturalmente, per la valorizzazione del volontariato. Il bisogno che il progetto affronta è la sensibilizzazione al tema della disabilità e l’importanza di promuovere la crescita di una cultura che favorisca il supporto al personale che lavora all’interno del St.Jude, e alle famiglie che devono affrontare tutti i giorni le difficoltà che la disabilità comporta. Inoltre, attraverso la ristrutturazione delle case dei disabili, sarà garantito loro un ambiente sicuro, pulito e funzionale.

CondividiShare on Facebook
Facebook
0Email this to someone
email
CondividiShare on Facebook
Facebook
0Email this to someone
email

About Silvia Morandini

Fondatrice associazione e volontaria